Leggi le storie dei produttori che abbiamo incontrato

STORIA
Immagine di anteprima Il tortello... con la coda!

Il tortello... con la coda!

Non è di paglia e nemmeno di cavallo, ma nasce dalla caratteristica chiusura a intreccio usata per sigillare la pasta.
A Vigolzone, nel piacentino, la tradizione vuole che anche i tortelli abbiano la coda. Anzi due, per essere precisi...
STORIA
Immagine di anteprima Dolcemente in Langa tra sogni, nocciole e... pasticceria

Dolcemente in Langa tra sogni, nocciole e... pasticceria

"Alcuni non credono che faccia tutto io, per questo ho iniziato a organizzare piccoli corsi di pasticceria qui nel laboratorio. Se devo fare cento torte, le faccio tutte così come stiamo facendo questa, cambio solo le dosi. Ma è tutto fatto a mano, senza aggiungere nulla"...
STORIA
Immagine di anteprima Brasadè: biscotto di nome o di fatto?

Brasadè: biscotto di nome o di fatto?

Sarà il 2015 appena iniziato, sarà la crisi del lunedì mattina, ma ci sono momenti della vita in cui domande esistenziali ti assalgono. Per esempio: "Perchè il biscotto si chiama così anche se viene cotto una volta sola??"..
STORIA
Immagine di anteprima Solo verdure di stagione, per favore!

Solo verdure di stagione, per favore!

A Sairano, una frazione in provincia di Pavia a meno di 4 Km dal fiume Po, non incontriamo un'azienda agricola, ma un intreccio ordinato e vivo di orti pulsanti, che si colorano all'unisono al ritmo delle stagioni...
STORIA
Immagine di anteprima La cucina onesta: una favola di Natale

La cucina onesta: una favola di Natale

Le narici ancora inebriate dal profumo del brodo in cui abbiamo cotto gli "anvëin" (gli anolini tipici del piacentino) e le mani incrociate sulla pancia soddisfatta (e stracolma): i giorni di Natale riescono a mettere a dura prova anche golosi del nostro calibro. ..
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per fornirti servizi in linea con le tue preferenze. clicca qui se vuoi saperne di più. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.